Flash indexing experiment

by

Ecco un esperimento per testare il grado di indicizzazione di google per quanto riguarda i contenuti in flash:

A breve inserirò un file da me appositamente creato con vari tipi di oggetti, testi e link all’interno, poi, quando google avrà indicizzato la pagina, vedremo insieme a che livello il suo nuovo algoritmo  può scavare nei contenuti swf

Il filmato in flash è così composto:

  • I punti da 1 ad 8 sono dei testi inseriti in 8 modi differenti nel movieclip.
  • Ogni punto è su un layer diverso, quindi non vi sono più oggetti testuali nello stesso layer.
  • Alcuni punti (5,6,7) hanno anche un link associato, che in teoria verrà indicizzato da Google.
  • E’ presente un testo che si trova fuori dallo Stage (il numero 8). Google dovrebbe indicizzarlo senza problemi.
  • L’swf è stato elaborato in Macromedia Flash 8 Professional.

Tutto questo serve per controllare la capacità di google di trovare tali testi ed indicizzarli con Googlebot. Per questo ogni punto è contraddistinto da una parola senza senso compiuto che, ricercata, dovrebbe aiutarmi a trovare questo e solo questo post.

Esperimento in flash

Edit: Il link sopra è collegato direttamente ad un file SWF e Google non sembra indicizzarlo poiché esso non è contenuto in una pagina html, provo a rimediare con quest’altro link in cui il file SWF è stato inserito in una pagina HTML:

Esperimento in flash 2

Edit #2: Attendendo l’indicizzazione dell'”Esperimento in flash 3″ presente in fondo ai risultati, aggiungo qui un’altra pagina con una versione modificata degli esperimenti 1-2-3:

Esperimento in flash 4

Modifiche introdotte:

  • usata, per tutti i testi che ne davano la possibilità, la funzione Embed, che integra il rendering del font nel file SWF;
  • resi selezionabili dall’utente i campi di testo;
  • aggiornati i testi con piccole modifiche per far sì che Google non veda questo esperimento come una copia identica dei precedenti e lo indicizzi;
  • modificate le parole chiave univoche;
  • aggiunti filtri grafici come ombre, bevel, glow ecc.. al testo.;
  • aggiunto un campo di testo esterno dinamico;

Risultati:

06-11-08:

  • Del filmato SWF, Google è riuscito fino ad ora ad indicizzare i punti 4, 6 e 7 che corrispondono rispettivamente a:
    • Testo Dinamico inserito nello stage ar7mcon9h
    • Link mediante testo Dinamico pounducknert
    • Link mediante testo statico odnwufbaic
  • Google non è riuscito quindi ad indicizzare i punti 1, 2, 3, 5 e 8.
  • Le parole chiave dei punti indicizzati danno risultati confusionari, pieni di tag html che male definiscono il contenuto dell’SWF. Questi errori di indicizzazione di testi renderizzati correttamente è ancora senza spiegazione.
  • Ecco i risultati per le tre ricerche:
  • In attesa di migliori risultati, linko qui un altra pagina, dove non viene utilizzato il font particolare che potrebbe “dar fastidio” a Google (font: Berlin Sans FB Demi), e dove i testi del file precedente sono tutti in Arial: Esperimento in flash 3

13-11-08:

  • Del filmato ProvaTesto01.swf , Google era riuscito fino ad ora ad indicizzare i punti 4, 6 e 7, mentre ora 4 e 6 non sono più rintracciabili per questo SWF e nella serp compaiono invece i punti 3, 5, 7 e 8 che corrispondono rispettivamente a:
    • 3 – Testo Dinamico inserito tramite ActionScript con il metodo .text vudnwocdhsm
    • 5 – Bottone, con all’interno testo statico, ed un link mediante ActionScript con il metodo GetURL rasghniola
    • 7 – Link mediante testo statico odnwufbaic
    • 8 – Testo statico esterno ai bounds del filmato azegulestrop
  • I punti 4 e 6 sono scomparsi dall’indicizzazione di questo file SWF dopo una settimana di presenza poichè, con l’inserimento di provaTesto02.swf, contenente le stesse frasi, Google l’ha giustamente considerato come un duplicamento di contenuti ed ha indicizzato provaTesto02.swf per  i punti 4,6 e 7.
  • Ora la ricerca tramite Google delle parole chiave dei punti indicizzati, non da più nella serp risultati confusionari. I risultati difatti hanno nel titolo e nella descrizione, le trascrizioni corrette dei testi e dei link presenti all’interno del file SWF, ordinati per Layer e per tipologia di oggetti (il testo inserito all’interno del bottone, ad esempio, viene visualizzato come ultima parola indicizzata).
  • Ecco i risultati per le quattro ricerche:
  • vudnwocdhsm:
  • rasghniola:
  • odnwufbaic:
  • azegulestrop:
  • E’ da notare come, per questo file swf, Google mostri i risultati dando come titolo il punto 1, corrispondente ad un campo di testo statico composto dal testo: “1 Prova di testo statico inserito a mano nel fil flash. qwelcaros” . Ma nonostante ciò non vi sono, per la ricerca della parola chiave “qwelcaros”, risultati nella serp.

15-11-08:

  • Del filmato ProvaTesto01.swf , Google era riuscito fino ad ora ad indicizzare i punti 3, 5, 7 e 8. Ora è stato indicizzato il punto 1:
    • 1 – Prova di testo statico inserito a mano nel fil flash. qwelcaros
  • Il risultato della ricerca:
  • qwelcaros:

Questi risultati mostrano le qualità del nuovo algoritmo di Google, che è stato in grado di indicizzare tutti i campi di testo che gli ho sottoposto.

Per evitare di dilungarmi molto nella trascrizione dei risultati, ho preparato una tabella riassuntiva in cui descrivo l’esito documentato dei test.

Tag: , , , , , , , , , ,

Una Risposta to “Flash indexing experiment”

  1. Flash Indexing Experiment 2: Results « Search Engine Marketing dei siti in flash Says:

    […] Flash Indexing Experiment 2: Results Rieccoci con i promessi risultati del nostro Flash Indexing Experiment: […]

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: