Archive for the ‘hardware’ Category

[GUIDA] Problemi con wifi Atheros e Ubuntu 12.04 LTS Pengolin

giugno 2, 2012

Questo mini articolo è dovuto, almeno a me stesso, perchè posso definire chiuso un bug che ha afflitto la mia postazione pc sin dalla prima ubuntu che vi ho installato sopra  (la 10.10 se non vado errato).

Il problema è meglio descritto nella pagina launchpad alla quale sono giunto per puro caso
(https://bugs.launchpad.net/ubuntu/+source/linux/+bug/568090):

Basically I kept gettng the “Waiting for <insert site here>…” status on whatever browser I used. Pages would load after a really long time, or sometimes not at all. My laptop uses the AR2413 chipset, which utilizes the ath5k wireless module.

Sintomi

In soldoni, i sintomi del suddetto bug sono i seguenti:

  1. Connessione lenta: tutto internet va a rilento ed a volte non carica per niente le pagine
  2. Alcune pagine web vengono caricate ed altre no, questo in maniera apparentemente aleatoria
  3. La wifi non è stabile

Configurazione

Il modulo Wifi incriminato sembra essere l’ath5k della atheros, che governa la mia scheda wifi PCI:

Ethernet controller: Atheros Communications Inc. AR2413/AR2414 Wireless Network Adapter [AR5005G(S) 802.11bg]

Il bug sembra affliggere Ubuntu 10.04 LTS e successivi. Attualmente posso confermare che il problema si presenta su tutte le versioni di Ubuntu  intermedie, avendolo riscontrato sulla mia configurazione.

(more…)

Annunci

Blender 2.61 Cycles: Where is Cuda/OpenCL device option?

gennaio 25, 2012

With the new Blender release (2.61.4 in date 2012-01-25), the Cycles rendering system has been integrated inside the main branch, but i’ve been disappointed because i can’t find any of the existing device options (Device and GPU Type in case of a GPU device) like it was until now, as viewable in the picture:

(more…)

[Guida] Kinect su Ubuntu Oneiric 11.10: Nite e User Tracking

gennaio 5, 2012

Nell’articolo precedente abbiamo visto come installare tutto il necessario (OpenNi e SensorKinect) per collegare il kinect alla nostra workstation Ubuntu così da testare la periferica e le sue funzionalità.

Qui vedremo come implementare il riconoscimento scheletrico (Tracker) mediante l’installazione del middleware NITE. Ciò ci permetterà di sfruttare le caratteristiche più avanzate del dispositivo kinect.

(more…)

[Guida] Kinect su Ubuntu Oneiric 11.10: OpenNi e SensorKinect

dicembre 30, 2011

In questa guida vedremo come installare OpenNi ed annesso SensorKinect per far funzionare la periferica Kinect su Ubuntu Oneiric 11.10 e, salvo grossi stravolgimenti, anche su versioni successive.

Installazione di OpenNi

“The OpenNI Framework provides the interface for physical devices and for middleware components. The API enables modules to be registered in the OpenNI framework and used to produce sensory data. Selecting the hardware or middleware module is easy and flexible.”

……..Altro

Prepariamo tutto il necessario

Installiamo le dipendenze

Inseriamo in un terminale:

sudo apt-get install git-core cmake libglut3-dev pkg-config gcc g++ build-essential libxmu-dev libxi-dev libusb-1.0-0-dev doxygen graphviz git

Problema: “libglut3-dev cannot be installed”

Il sistema potrebbe dirci che è impossibile installare libglut3-dev

In tal risolviamo installando a suo posto “freeglut” con il seguente comando:

sudo apt-get install git-core cmake freeglut3-dev pkg-config gcc g++ build-essential libxmu-dev libxi-dev libusb-1.0-0-dev doxygen graphviz git

Creiamo ora la directory di lavoro:

mkdir ~/kinect

cd ~/kinect

Scarichiamo L’ultima versione di OpenNi

Consiglio di utilizzare la versione unstable, attualmente aggiornata alla 1.5.2.7 piuttosto che la versione stable che, con la mia configurazione, non funziona.

git clone https://github.com/OpenNI/OpenNI.git

Per passare alla versione unstable, una volta eseguito il comando precedente, inserire:

cd OpenNI

git checkout unstable

Se tutto va per il verso giusto dovreste vedere due righe di conferma

Branch unstable set up to track remote branch unstable from origin.

Switched to a new branch ‘unstable’

Se altrimenti non ha funzionato, provate con:

cd OpenNI

git branch unstable

git checkout unstable

git pull origin unstable

Installiamo

cd Platform/Linux/Build

make && sudo make install

Problema: Si potrebbero verificare errori nella compilazione, se questi errori riguardano mancanze di file .dll (Cannot find the metadata file “system.windows.forms.dll”) o altre “menate” che richiamano il mondo Winzozziano, dovremo installare Mono con il seguente comando

sudo apt-get install mono-complete

Dopo di che occorre rilanciare

make && sudo make install

Problema: nel caso in cui il sistema dia errore dicendoci che javac non è stato trovato:

javac -d x64-Release ../../../../../Wrappers/OpenNI.java/src/org/OpenNI/*.java

/bin/sh: javac: not found

make[1]: *** [../../../Bin/x64-Release/org.OpenNI.jar] Errore 127

make[1]: uscita dalla directory “/home/sparazza/kinect/OpenNI/Platform/Linux/Build/Wrappers/OpenNI.java”

make: *** [Wrappers/OpenNI.java] Errore 2

risolveremo installando la seguente dipendenza

sudo apt-get install openjdk-7-jdk

Dopo di che occorre rilanciare

make && sudo make install

Problema: nel caso in cui il sistema ci neghi il permesso di accedere al file install.sh e RedistMaker

/bin/sh: ./RedistMaker: Permission denied

/home/sparazza/kinect/OpenNI/Platform/Linux/Build

cd ../Redist; ./install.sh; cd –

cd: 1: can’t cd to ../Redist

/bin/sh: ./install.sh: not found

/home/sparazza/kinect/OpenNI/Platform/Linux/Build

Risolviamo quindi con

cd ../CreateRedist

sudo chmod +x install.sh RedistMaker

cd ../Build

Dopo di che occorre rilanciare

make && sudo make install

Se così non dovesse andare e dovessimo continuare ad avere problemi con install.sh, possiamo spostare i file che ci servono:

sudo cp  -r  ../Redist/OpenNI-Bin-Dev-Linux-x64-v1.5.2.7/*  ../Redist/

Sostituendo OpenNI-Bin-Dev-Linux-x64-v1.5.2.7 con la versione presente dentro la cartella Redist.

Quando finalmente vedremo

*** DONE ***

L’installazione sarà finalmente completa.

Se incappate in altre problematiche potete fare riferimento alle fonti, alla fine dell’articolo, per cercare ulteriori soluzioni oppure lasciare un commento

Installazione dei Driver Sensor Kinect

Maggiori informazioni sui driver SensorKinect qui: http://www.primesense.com

Prepariamo tutto il necessario

Scarichiamo L’ultima versione di SensorKinect

cd ~/kinect/

git clone https://github.com/avin2/SensorKinect

cd SensorKinect

git checkout kinect

Installiamo i driver

cd Platform/Linux/Build/

make && sudo make install

Problema: 

cd ../CreateRedist; ./RedistMaker; cd –

/bin/sh: ./RedistMaker: Permission denied

/home/sparazza/kinect/SensorKinect/Platform/Linux/Build

cd ../Redist; ./install.sh; cd –

cd: 1: can’t cd to ../Redist

/bin/sh: ./install.sh: not found

Inserire i seguenti comandi

cd ../CreateRedist

sudo chmod +x install.sh RedistMaker

cd ../Build

e rieseguire

make && sudo make install

Se dopo la creazione della cartella redist, segnalata dalle seguenti righe

Creating redist folder…

Creating tar…

Done!

…incappiamo di nuovo nel problema:

cd ../Redist; ./install.sh; cd –

/bin/sh: ./install.sh: not found

Possiamo spostare i file che ci servono

sudo cp  -r  ../Redist/Sensor-Bin-Linux-x64-v5.1.0.25/*  ../Redist/

Sostituendo Sensor-Bin-Linux-x64-v5.1.0.25 con la versione installata

Quando vedremo finalmente

*** DONE ***

L’installazione del driver sarà completa!

Testiamo il Kinect!

Collegare la periferica

Colleghiamo la periferica al pc mediante l’adattatore USB che vedete in figura:

Quando il kinect verrà collegato avrà sul led frontale un’intermittenza verde.

A questo punto i più curiosi possono inserire il comando:

dmesg

che mostra l’evento che il pc ha generato al collegamento della  periferica:

[16111.870698] usb 1-1.2: new high speed USB device number 3 using ehci_hcd

[16111.963074] hub 1-1.2:1.0: USB hub found

[16111.963269] hub 1-1.2:1.0: 3 ports detected

[16112.907721] usb 1-1.2.2: new full speed USB device number 4 using ehci_hcd

[16114.439331] usb 1-1.2.1: new high speed USB device number 5 using ehci_hcd

[16115.548125] usb 1-1.2.1: usbfs: USBDEVFS_CONTROL failed cmd mtp-probe rqt 128 rq 6 len 1024 ret -110

[16115.970934] usb 1-1.2.3: new high speed USB device number 6 using ehci_hcd

[16116.161338] Linux video capture interface: v2.00

[16116.176331] gspca: v2.13.0 registered

[16116.176980] usbcore: registered new interface driver kinect

Testare il kinect

cd ~/kinect/OpenNI/Platform/Linux/Bin/x64-Release/

./NiViewer

Problema:

Open failed: Failed to set USB interface!

per risolvere, rimuoviamo dai moduli caricati il gspca, che in questo caso va in conflitto con il driver corretto:

sudo rmmod gspca_kinect

E rilanciamo il comando

./NiViewer

A questo punto la demo dovrebbe partire: potrete vedere due output video, uno rgb e l’altro z-depth, forniti dalle due/tre camere della kinect

Nella prossima guida vedremo come installare il necessario per effettuare il track di uno(o più) scheletri, così  da poter utilizzare le altre demo fornite con OpenNI (ad esempio UserTracker)

Questa guida è stata testata su Ubuntu Oneiric 11.10, se qualcuno è riuscito ad applicarla con successo ad altre versioni di Ubuntu o altre distro, può scriverlo in un commento e provvederò ad aggiornare la guida!

Source:

http://youngindiafellowship.academia.edu/JatinSharma/Blog/48864/OpenNI-on-Beagle-Board-XM

[GUIDA] Come fare se: latte e miele sul VAIO. [Ma anche per altri liquidi]

gennaio 31, 2010

ape-maiaGuardatela come ride!.. maledetta… Non è scritto su nessun barattolo di miele che quest’ultimo è incompatibile con i Sony VAIO! ( in particolare il caso che mi interessa riguarda il mio VGN-SR220J ).

Sta di fatto che è successo quel che è successo ed ora miracolosamente funziona tutto: ho spento e girato immediatamente il portatile, scottexato lo scottexabile, asciugato tutto con il phon.

Purtroppo mi sono trovato con una barra spaziatrice che, appiccicata com’è, si rialza a rallentatore. (more…)

Ubuntu su VAIO VGN-SR220J

ottobre 19, 2009

VaioBuntu - Vaio UbuntuDopo l’arresto della ventola del mio vecchio amico compaq NX7300, con mio conseguente arresto cardiaco, ho finalmente cambiato portatile in vista di qualcosa di più moderno e meno compatibile con Ubuntu! E’ così che sono andato alla ricerca di laptop nuovi ed usati per non superare il budget massimo di 400 € che mi ero prestabilito, limite dato dalla tradizione che mi ha visto partecipe di acquisti che non hanno mai sforato tale cifra.

(more…)

Overclocking su Ubuntu: introduzione e programmi.

settembre 2, 2009

Alla base di DiscoveryLinux sta la curiosità. In vita mia ho overcloccato con successo solo un Pentium 133 mhz (portandolo ad un clock vertiginoso … 166 mhz) ed una scheda video nvidia, che poi, giustamente, ha fuso la ventola. Quello che consiglio a coloro che sanno di non sapere (suona più carino di N∅∅B) è: State fermi!

L’overclocking è dannoso per la salute della vostra CPU (e GPU) e per i componenti che le stanno intorno.

Tuttavia la curiosità mi ha sempre spinto ad informarmi su tutto. In questo caso sull’OC. (more…)