Posts Tagged ‘microsoft’

[Guida] Kinect su Ubuntu Oneiric 11.10: Nite e User Tracking

gennaio 5, 2012

Nell’articolo precedente abbiamo visto come installare tutto il necessario (OpenNi e SensorKinect) per collegare il kinect alla nostra workstation Ubuntu così da testare la periferica e le sue funzionalità.

Qui vedremo come implementare il riconoscimento scheletrico (Tracker) mediante l’installazione del middleware NITE. Ciò ci permetterà di sfruttare le caratteristiche più avanzate del dispositivo kinect.

(more…)

[Guida] Kinect su Ubuntu Oneiric 11.10: OpenNi e SensorKinect

dicembre 30, 2011

In questa guida vedremo come installare OpenNi ed annesso SensorKinect per far funzionare la periferica Kinect su Ubuntu Oneiric 11.10 e, salvo grossi stravolgimenti, anche su versioni successive.

Installazione di OpenNi

“The OpenNI Framework provides the interface for physical devices and for middleware components. The API enables modules to be registered in the OpenNI framework and used to produce sensory data. Selecting the hardware or middleware module is easy and flexible.”

……..Altro

Prepariamo tutto il necessario

Installiamo le dipendenze

Inseriamo in un terminale:

sudo apt-get install git-core cmake libglut3-dev pkg-config gcc g++ build-essential libxmu-dev libxi-dev libusb-1.0-0-dev doxygen graphviz git

Problema: “libglut3-dev cannot be installed”

Il sistema potrebbe dirci che è impossibile installare libglut3-dev

In tal risolviamo installando a suo posto “freeglut” con il seguente comando:

sudo apt-get install git-core cmake freeglut3-dev pkg-config gcc g++ build-essential libxmu-dev libxi-dev libusb-1.0-0-dev doxygen graphviz git

Creiamo ora la directory di lavoro:

mkdir ~/kinect

cd ~/kinect

Scarichiamo L’ultima versione di OpenNi

Consiglio di utilizzare la versione unstable, attualmente aggiornata alla 1.5.2.7 piuttosto che la versione stable che, con la mia configurazione, non funziona.

git clone https://github.com/OpenNI/OpenNI.git

Per passare alla versione unstable, una volta eseguito il comando precedente, inserire:

cd OpenNI

git checkout unstable

Se tutto va per il verso giusto dovreste vedere due righe di conferma

Branch unstable set up to track remote branch unstable from origin.

Switched to a new branch ‘unstable’

Se altrimenti non ha funzionato, provate con:

cd OpenNI

git branch unstable

git checkout unstable

git pull origin unstable

Installiamo

cd Platform/Linux/Build

make && sudo make install

Problema: Si potrebbero verificare errori nella compilazione, se questi errori riguardano mancanze di file .dll (Cannot find the metadata file “system.windows.forms.dll”) o altre “menate” che richiamano il mondo Winzozziano, dovremo installare Mono con il seguente comando

sudo apt-get install mono-complete

Dopo di che occorre rilanciare

make && sudo make install

Problema: nel caso in cui il sistema dia errore dicendoci che javac non è stato trovato:

javac -d x64-Release ../../../../../Wrappers/OpenNI.java/src/org/OpenNI/*.java

/bin/sh: javac: not found

make[1]: *** [../../../Bin/x64-Release/org.OpenNI.jar] Errore 127

make[1]: uscita dalla directory “/home/sparazza/kinect/OpenNI/Platform/Linux/Build/Wrappers/OpenNI.java”

make: *** [Wrappers/OpenNI.java] Errore 2

risolveremo installando la seguente dipendenza

sudo apt-get install openjdk-7-jdk

Dopo di che occorre rilanciare

make && sudo make install

Problema: nel caso in cui il sistema ci neghi il permesso di accedere al file install.sh e RedistMaker

/bin/sh: ./RedistMaker: Permission denied

/home/sparazza/kinect/OpenNI/Platform/Linux/Build

cd ../Redist; ./install.sh; cd –

cd: 1: can’t cd to ../Redist

/bin/sh: ./install.sh: not found

/home/sparazza/kinect/OpenNI/Platform/Linux/Build

Risolviamo quindi con

cd ../CreateRedist

sudo chmod +x install.sh RedistMaker

cd ../Build

Dopo di che occorre rilanciare

make && sudo make install

Se così non dovesse andare e dovessimo continuare ad avere problemi con install.sh, possiamo spostare i file che ci servono:

sudo cp  -r  ../Redist/OpenNI-Bin-Dev-Linux-x64-v1.5.2.7/*  ../Redist/

Sostituendo OpenNI-Bin-Dev-Linux-x64-v1.5.2.7 con la versione presente dentro la cartella Redist.

Quando finalmente vedremo

*** DONE ***

L’installazione sarà finalmente completa.

Se incappate in altre problematiche potete fare riferimento alle fonti, alla fine dell’articolo, per cercare ulteriori soluzioni oppure lasciare un commento

Installazione dei Driver Sensor Kinect

Maggiori informazioni sui driver SensorKinect qui: http://www.primesense.com

Prepariamo tutto il necessario

Scarichiamo L’ultima versione di SensorKinect

cd ~/kinect/

git clone https://github.com/avin2/SensorKinect

cd SensorKinect

git checkout kinect

Installiamo i driver

cd Platform/Linux/Build/

make && sudo make install

Problema: 

cd ../CreateRedist; ./RedistMaker; cd –

/bin/sh: ./RedistMaker: Permission denied

/home/sparazza/kinect/SensorKinect/Platform/Linux/Build

cd ../Redist; ./install.sh; cd –

cd: 1: can’t cd to ../Redist

/bin/sh: ./install.sh: not found

Inserire i seguenti comandi

cd ../CreateRedist

sudo chmod +x install.sh RedistMaker

cd ../Build

e rieseguire

make && sudo make install

Se dopo la creazione della cartella redist, segnalata dalle seguenti righe

Creating redist folder…

Creating tar…

Done!

…incappiamo di nuovo nel problema:

cd ../Redist; ./install.sh; cd –

/bin/sh: ./install.sh: not found

Possiamo spostare i file che ci servono

sudo cp  -r  ../Redist/Sensor-Bin-Linux-x64-v5.1.0.25/*  ../Redist/

Sostituendo Sensor-Bin-Linux-x64-v5.1.0.25 con la versione installata

Quando vedremo finalmente

*** DONE ***

L’installazione del driver sarà completa!

Testiamo il Kinect!

Collegare la periferica

Colleghiamo la periferica al pc mediante l’adattatore USB che vedete in figura:

Quando il kinect verrà collegato avrà sul led frontale un’intermittenza verde.

A questo punto i più curiosi possono inserire il comando:

dmesg

che mostra l’evento che il pc ha generato al collegamento della  periferica:

[16111.870698] usb 1-1.2: new high speed USB device number 3 using ehci_hcd

[16111.963074] hub 1-1.2:1.0: USB hub found

[16111.963269] hub 1-1.2:1.0: 3 ports detected

[16112.907721] usb 1-1.2.2: new full speed USB device number 4 using ehci_hcd

[16114.439331] usb 1-1.2.1: new high speed USB device number 5 using ehci_hcd

[16115.548125] usb 1-1.2.1: usbfs: USBDEVFS_CONTROL failed cmd mtp-probe rqt 128 rq 6 len 1024 ret -110

[16115.970934] usb 1-1.2.3: new high speed USB device number 6 using ehci_hcd

[16116.161338] Linux video capture interface: v2.00

[16116.176331] gspca: v2.13.0 registered

[16116.176980] usbcore: registered new interface driver kinect

Testare il kinect

cd ~/kinect/OpenNI/Platform/Linux/Bin/x64-Release/

./NiViewer

Problema:

Open failed: Failed to set USB interface!

per risolvere, rimuoviamo dai moduli caricati il gspca, che in questo caso va in conflitto con il driver corretto:

sudo rmmod gspca_kinect

E rilanciamo il comando

./NiViewer

A questo punto la demo dovrebbe partire: potrete vedere due output video, uno rgb e l’altro z-depth, forniti dalle due/tre camere della kinect

Nella prossima guida vedremo come installare il necessario per effettuare il track di uno(o più) scheletri, così  da poter utilizzare le altre demo fornite con OpenNI (ad esempio UserTracker)

Questa guida è stata testata su Ubuntu Oneiric 11.10, se qualcuno è riuscito ad applicarla con successo ad altre versioni di Ubuntu o altre distro, può scriverlo in un commento e provvederò ad aggiornare la guida!

Source:

http://youngindiafellowship.academia.edu/JatinSharma/Blog/48864/OpenNI-on-Beagle-Board-XM

[Confronto Karmik-Se7en] I pinguini non volano, ma Linux si!

dicembre 4, 2009

Visto che di recente sono stato ingaggiato in un combattimento VS Windows 7 su di un eeePc 1005HA, sul quale Ubuntu 9.10 vola, riesumo un articolo di qualche tempo fà.

E’ attuale più che mai dato che, proprio in questi mesi, la Suina e Se7en iniziano ad infettare le case degli italiani.

Quest’ultimo, in particolare è il blasonato sistema operativo più veloce, più efficiente e più meglio che matrigna Microsoft abbia mai sfornato. –> ( per la serie: ” Dico a te! Non si senti una merda ad usare ancora Windows XP?!? Loooooser!” )

(more…)

Confronto motori di ricerca: Google e Bing

agosto 3, 2009

BINGQuello che vi propongo non è un vero e proprio confronto, è solo una curiosità che mi ha spinto a ricercare determinate parole chiave per vedere come si comportavano IL motore di ricerca (Google) e l’erede di MSN search (Bing).

Presupposti

Questa sfida parte dal presupposto che, cercando nel vecchio MSN, tali parole non portavano verso i lidi sperati.

La mia ricerca si è basata sull’unica chiave “radeon driver“: ipotizzo che un utente poco esperto con un computer vecchiotto, abbia finalmente formattato e voglia reinstallare i driver per la propria scheda video non conoscendo la marca (ATI) , ma ricordandosi che “c’entrava” qualcosa con la parola Radeon. (more…)

Mettiamo un po’ d’ordine? [Indignazione]

luglio 28, 2009

anger rabbia tastieraMicrosoft Office 2003-2007. Le tanto acclamate versioni del pacchetto da ufficio Microsoft, sono sempre state a parer mio delle spillasoldi per chi non ne fa un uso professionale e potrebbe benissimo adattarsi con editor gratuiti quali blocco note, Wordpad, Openoffice, Abiword e tanti altri.

Quello che mi sconvolge sempre più, è l’incompletezza del software Microsoft, nel quale non sono riuscito, dopo ore di F1 (Help) e googlate, a scoprire dove fosse lo strumento “ordina”, funzione utile per ordinare un semplice elenco di parole in ordine alfabetico. Ho poi scoperto che tale funzione non è presente in Word , ma solo nel foglio di calcolo (Excel) quando le parole da ordinare sono disposte in caselle differenti. (more…)

Windows 7 senza IE = meno scelta di prima.

giugno 13, 2009

loghi di browser

Acquistato il nuovo pc! Figo… con Windows 7 potrò finalmente sditare per bene il mio schermo touch FullHD fino a rendere i caratteri piccoli illeggibili! Andiamo a scaricare un antivirus decente, che Norton gratis per 3 giorni è decisamente una presa in giro. Ma.. dov’è Internet Explorer? Possibile che non c’è un c***o di browser in questo Sistema Operativo pagato fior di quattrini? Poco male, ne approfitterò per cambiare! Adesso vado e mi scarico l’ultima versione di Safari e… ops!

(more…)

Microsoft Update installa silenziosamente una Firefox Extension

giugno 2, 2009

Un ordinario aggiornamento di Windows via Microsoft Update ha installato di nascosto silenziosamente un Add-On per Firefox non richiesto, ma soprattutto non rimovibile facilmente!
Vediamo bene com’è andata: Un aggiornamento “service pack”, qualche tempo fà, ha potenziato il Microsoft .NET Framework, utilizzato da Microsoft e da numerosi altri sviluppatori, per lanciare programmi interattivi per il sistema di Redmond.
Purtroppo, per qualche decina di milioni di utenti sparsi per il mondo, non c’è stato nulla da fare: questo aggiornamento ha installato anche un Add-On in Mozilla Firefox senza aver chiesto una qualche sorta di conferma o accettazione da parte dell’utente. (more…)